"La cultura è un modo di vedere, di percepire, di giudicare,  cioè di valutare e di decidere riguardo a tutto. È lo stabilirsi di un orizzonte ultimo da cui parte l'attacco della coscienza dell'io alla realtà e che investe ogni cosa che esso trova sul cammino".

Luigi Giussani

Generare tracce nella storia del mondo (1998)

 “. . . Innanzitutto e per prima cosa si deve dire, con molto realismo, che non era loro intenzione di creare una cultura e nemmeno di conservare una cultura del passato. La loro motivazione era molto più elementare. Il loro obiettivo era: quaerere Deum, cercare Dio. Nella confusione dei tempi in cui niente sembrava resistere, essi volevano fare la cosa essenziale: impegnarsi per trovare ciò che vale e permane sempre, trovare la Vita stessa. Erano alla ricerca di Dio...”

Benedetto XVI

Incontro col mondo della cultura, 9 sett. 2008, Collège des Bernardins, Parigi


 

Mostra online sulle SERIE TV

 

 

Cari amici,

 

Da lunedì 24 gennaio a venerdì 4 febbraio 2022

 

il Centro Culturale Massimiliano Kolbe vi offre l’opportunità di visitare in forma virtuale la mostra presentata all’ultimo Meeting per l’Amicizia fra i Popoli sulle serie TV, dal titolo

 

UNA DOMANDA CHE BRUCIA

Incontri e scoperte nelle serie TV

 

 

La fruizione della versione virtuale della mostra sarà gratuita e potrà avvenire solo registrandosi a questo modulo. I link per la partecipazione verranno trasmessi solo a chi si registra.

 

Entrare nel mondo delle serie TV significa intraprendere un viaggio dentro una materia magmatica, nella quale è possibile scorgere e incontrare momenti di vera umanità, personaggi e storie che portano in superficie tratti profondi e peculiari dell’uomodesideri, domande, esperienze di limite e redenzione, interrogativi sulla nostra natura più intima e sul significato dell’esistenza, dentro la forma di un linguaggio ormai maturo e facilmente riconoscibile.

 

Inoltre

 

Mercoledì 26 gennaio alle ore 21.15

 

si terrà presso

l’auditorio delle scuole Manfredini

in via Dalmazia 55 a Varese,

 

un incontro di presentazione con

 

Davide Perillo

giornalista e curatore della mostra

e

Luigi Ballerini

medico, esperto di educazione e scrittore per ragazzi

 

L’incontro si terrà in presenza: per parteciparvi sarà necessario seguire tutte le indicazioni sanitarie legate all’emergenza Covid-19: uso della mascherina FFP2, Green Pass rafforzato, igienizzazione e distanziamento. La sala contiene al massimo 100 posti.

 

Per chi non ce la facesse, l’incontro sarà fruibile anche online, tramite il Canale YouTube del Centro Culturale Kolbe (vedere qui a fianco).


 

 




Incontro con Daniele Mencarelli

 

Cari amici,

 

 

 

LA REGISTRAZIONE DELL’INCONTRO

È DISPONIBILE QUI

 


 

Giovedì 13 gennaio 2022 alle ore 21.00

 

è stato con noi il poeta e scrittore

 

Daniele Mencarelli

 

in occasione della pubblicazione del suo ultimo romanzo

 

Sempre tornare

 

È stata una grande occasione per incontrare nuovamente questo giovane e profondissimo autore, già noto per i suoi precedenti romanzi, La casa degli sguardi e Tutto chiede salvezza (premiato con il premio Strega giovani nel 2020).

 

L’incontro si è svolto in presenza in

 

Sala Montanari

 

Via dei Bersaglieri, 1 - Varese


 

L’incontro è stato patrocinato dal Comune di Varese.

 




NATALE 2021

Un piccolo pensiero per il Natale, con tanti auguri.




Premiazione DANTE PER TUTTI

 

 

La premiazione del Concorso

Cielo e terra nella Divina Commedia

con la proclamazione dei vincitori si è tenuta al

Salone Estense,

Via Luigi Sacco, 5 — Varese

 

Lunedì 20 dicembre 2021

alle ore 16.

 

 

L’elenco dei premiati è disponibile qui.

 

Il video dell’incontro è disponibile qui.

Settanta studenti delle scuole superiori di tutta la provincia di Varese—Istituti Tecnici, Licei, Scuole Professionali—hanno partecipato al Concorso, producendo elaborati di varia natura e fattura, con tecniche diversissime, con indubbio impegno e grande creatività, elaborati che la Giuria sta valutando con la dovuta attenzione e competenza.

 

La premiazione è stata preceduta dall'intervento di

 

Uberto Motta

docente di Letteratura Italiana presso l’Università di Friburgo

su

L’ESEMPIO DI DANTE

TRA GRAZIA

E RESPONSABILITÀ

 

I premi del Concorso sono stati offerti da Elmec Informatica Spa – Brunello (Va).

Il Concorso "Cielo e terra nella Divina Commedia" fa parte del Progetto DANTE PER TUTTI, ideato e organizzato dal Centro culturale Massimiliano Kolbe in partenariato con il Comune di Varese, con il contributo della Fondazione Comunitaria del Varesotto.

Al Progetto hanno attivamente collaborato: Ufficio Scolastico Territoriale di Varese, Associazione di promozione sociale e culturale “Ammira” - Varese, Associazione “Fra Sacro e Sacro Monte” – Varese, Centro culturale “San Carlo Borromeo” – Luino, Centro culturale “T. Moro” – Gallarate; Scuole Rezzara - Busto Arsizio.

Il Progetto ha inoltre ottenuto il patrocinio della Provincia di Varese e dei Comuni di Bisuschio, Castellanza, Gallarate, Gavirate, Gazzada Schianno, Gorla Minore, Laveno Mombello, Luino, Saronno, Sesto Calende.




Mostra dipinti di Giuliana Nocco


 

Si è svolta la Mostra di dipinti di

 

Giuliana Nocco

 

Organizzata dalla Comunità Pastorale Beato Samuele Marzorati,

col patrocinio del Comune di Varese, sul tema

 

 

“C’è una crepa in ogni cosa.

È così che entra la luce.”

(Leonard Cohen)

 

che è stata aperta

da sabato 20 a domenica 28 novembre 2021

presso la

Chiesa della Madonnina in Prato

Nella Piazza omonima di Varese

 

L’inaugurazione della mostra si è tenuta

Sabato 20 novembre 2021 alle ore 15.30.

 

Si potrebbe pensare che una crepa nella realtà sia qualcosa che esprime fragilità, ed è così, ma è anche qualcosa che si apre per far entrare un’altra cosa, come dice il cantautore Leonard Cohen: la luce. La luce che illumina a permette di vedere le cose. Il secondo termine della frase è in ogni cosa: Cohen vuole comunicarci che in ogni parte della realtà — per piccola che sia — si può intravvedere una fessura attraverso la quale si apre una possibilità di essere illuminati. Se anche la luce non passasse, rimarrebbe almeno quello: una possibilità. (Guadalupe Arbona Abascal)  Le parole in neretto descrivono sinteticamente le tre sezioni in cui è suddivisa la mostra di Giuliana Nocco.

Il sito di Giuliana Nocco si può visitare qui.

 




Bicentenario Dostoevkij

 

L'Arcivescovo ha invitato tutti i Centri Culturali Cattolici a partecipare attivamente alla settimana dei Centri Culturali Cattolici, tenuta fra il 22 e il 27 novembre, sotto il tema «Come Lievito, per dare pienezza alla vita», per riflettere sulle sfide del presente. Come Centro Culturale Massimiliano Kolbe abbiamo risposto positivamente alla sollecitazione, prendendo spunto dalla recente ricorrenza dei 200 anni dalla nascita di Fëdor Dostoevskij, figura e autore cui siamo particolarmente legati.

La sua capacità unica di leggere in profondità e di tratteggiare la vastità dell’animo umano, di precorrere profeticamente le storture che la nascente società razionalista stava realizzando, e la sua tormentata ma certa fede in Cristo ne fanno un autore scomodo e imprescindibile per comprendere il momento che stiamo vivendo. La sua opera è testimonianza di una passione profonda per la figura di Cristo e per gli uomini e si pone come elemento preziosissimo di riflessione e provocazione rispetto al tema dell’essere cristiano nella società di oggi.

 

La registrazione dell’incontro è visualizzabile qui.


All’incontro collaborano il Centro Culturale Tommaso Moro di Gallarate, Villa Cagnola di Gazzada e la Casa editrice Cantagalli, che ha recentemente rieditato i tre discorsi di Vladimir Solovëv su Dostoevskij, proprio per i 200 anni dalla nascita del grande scrittore russo. Il Comune di Varese ha dato il suo patrocinio all’iniziativa.

L’incontro (in presenza e online) ha avuto per titolo

Dostoevskij

Apostolo e profeta

 

e si è svolto

Mercoledì 24 novembre 2021 alle ore 21

 

Presso la Sala Montanari

Via dei Bersaglieri 1 – Varese

 

È intervenuto:

 

Adriano Dell’Asta

Professore di Lingua e Letteratura Russa alla Cattolica di Milano

e membro storico di Russia Cristiana




Presentazione libro Marco Pippione


Si è svolta la presentazione del libro di

 

Marco Pippione

 

Ricordi sparsi

di un preside fortunato

Pietro Macchione Editore

Sabato 20 novembre 2021

Salone Estense (Palazzo Estense)

Via Sacco 5, Varese

 

Poiché il numero di persone che possono prendere posto nel Salone Estense è ridotto rispetto al normale (per motivi a tutti noti), gli incontri sono stati due, riservati, rispettivamente:

 

Ore 15:30 (a ex alunni e genitori)

Con la partecipazione di

Claudio Merletti e Carlo Bellingreri

 

Ore 17:30 (a docenti, amici e conoscenti)

Con la partecipazione di

Enrico Angelini e Giulio Cova

Il libro si può acquistare in libreria e su Amazon.

 

Le vicende narrate dall'autore si snodano nei contesti più svariati e sorprendenti, con protagonisti quanto mai originali ed inaspettati, fra cercatori d'oro e cinesini sorridenti e muti, padri francescani di indubbio carisma e suore d'assalto, stretti collaboratori che ti piantano in asso dall'oggi al domani e Signori G coi loro volgari ricatti, bellezze provenienti da terre lontane e spigliate segretarie di casa nostra, stati depressivi reiterati e gravidanze inaspettate, campionati internazionali di canottaggio sul lago di Varese e paesaggi mozzafiato nello stato di New York, cellulari capaci di scatenare dure battaglie, rigoristi versus lassisti, fino agli ampi ed interminabili corridoi, avvolti in un silenzio surreale, di un inquietante palazzo in quel di Trastevere. Chi pensava che le giornate di un preside si snodassero fra computer e scartoffie, alle prese con normative astruse e adempimenti burocratici indecifrabili, documenti da firmare e ordini di servizio da emanare, si troverà di fronte alla sorpresa di una professione avventurosa e pure pericolosa, degna di un cow boy nelle sconfinate praterie del Far West. (dalla Postfazione di Franco Viganò, già Dirigente scolastico del Liceo “Don Gnocchi” di Carate Brianza).

 




Proiezioni del film UNPLANNED

 

 

 


 

È stato proiettato il film

Unplanned

 

al Cinema Impero,

Via Giuseppe Bernascone 13 - Varese

 

Mercoledì 3 novembre 2021

alle ore 19.30 e 21.30

 

e

 

Sabato 6 novembre 2021

alle ore 18.30

 

 

 

Alle proiezioni erano presenti il distributore ufficiale del film, Federica Picchi, con Vittoria Criscuolo e Susanna Primavera in rappresentanza del Movimento per la Vita – Centro Aiuto alla Vita Varese e “Insieme per la Vita” che hanno promosso l’iniziativa.

 

Per informazioni sul film: https://www.unplanned.it

Il trailer può essere visto qui.

 

Unplanned è un film drammatico del 2019 basato sulla storia vera di Abby Johnson. Mentre era in università Abby si fece convincere a diventare una volontaria di Planned Parenthood. Una volta laureata, venne assunta dall’organizzazione come accompagnatrice delle donne che desiderano abortire (per "proteggerle" dai manifestanti pro-life che fuori della clinica cercano di dissuaderle) e nel 2008 diventò responsabile di una clinica a Bryan, in Texas. A settembre dell'anno successivo, un fatto cambiò per sempre la sua vita. Un giorno c’era carenza di personale nella struttura in cui lavorava; quindi, venne chiamata ad assistere il medico durante un aborto di una donna incinta alla tredicesima settimana...

 





BIANCHI e GALIMBERTI a confronto

 

 

Cari amici,

 

Si è svolto l'incontro organizzato da Lettera alla Città con i due candidati sindaco